cercaCERCA
chiamaCHIAMA
scriviSCRIVI
menuMENU
tel 0362 528577 email info@livingservice.it

Abbigliamento e sicurezza sul lavoro: come tutelare la salute del lavoratore

Home » Blog » Abbigliamento e sicurezza sul lavoro: come tutelare la salute del lavoratore

Ogni ambito lavorativo richiede abiti specifici in base al tipo di incarico che ogni membro del personale è chiamato a svolgere. Se in alcuni settori ci si può vestire in base alle proprie preferenze personali, in altri occorre invece attenersi alle regole indossando un abbigliamento professionale consono all’ambiente di lavoro. Ad avere sempre la priorità deve essere la salute del lavoratore, motivo per il quale la divisa standard non è più sufficiente a soddisfare le normative vigenti e le esigenze che le imprese stesse richiedono.

Ecco allora entrare in campo l’abbigliamento per la sicurezza sul lavoro, fondamentale per ridurre gli infortuni e assicurare, così, l’incolumità dei dipendenti. Affinché ciascun lavoratore possa svolgere le proprie mansioni nella maniera migliore, questi indumenti  devono garantire anche comfort e libertà nei movimenti, prestando attenzione alle performance di ogni singolo capo della divisa e al tipo di tessuto con cui è realizzato.

Normativa relativa all’abbigliamento per la sicurezza sul lavoro

Quando si parla di work wear, si fa riferimento all’abbigliamento antinfortunistico. Ognuno degli indumenti e dei dispositivi da cui è costituito deve essere contrassegnato dalla marcatura CE per indicare che il prodotto è conforme alle prescrizioni e ai requisiti essenziali contenuti all’interno della direttiva europea di riferimento.

Per quanto concerne la normativa che regola l’abbigliamento per la sicurezza sul lavoro, ci si basa sulla legge D.Lgs. 81/2008, Titolo III, Capo II.
Il documento fa chiarezza su due obblighi principali, uno riguardante il datore di lavoro, l’altro i suoi dipendenti.

  • Il datore di lavoro è obbligato a tutelare la sicurezza dei lavoratori sul luogo di lavoro fornendo loro tutti i mezzi di protezione necessari e verificando periodicamente che vengano indossati; per farlo deve valutare, tra le altre cose, i rischi, la loro entità, la frequenza con la quale il dipendente può  essere esposto ad essi e le condizioni dei DPI (ossia dei dispositivi per la protezione individuale). Per far sì che ogni attrezzatura venga utilizzata in modo adeguato e che ogni dipendente sia informato sul pericolo in cui incorre non usandola, il datore di lavoro ha anche l’obbligo di istruire i dipendenti sul corretto uso dei DPI attraverso specifici corsi di addestramento.
  • Se per i lavoratori la sicurezza è un diritto, in realtà è soprattutto un dovere: ogni dipendente ha l’obbligo di rispettare le disposizioni aziendali per quanto concerne la sicurezza e l’uso dei dispositivi che il datore mette a sua disposizione. Questo significa, per esempio, che in caso di difetti ai DPI ha il dovere di segnalare il problema a chi di competenza e che ogni capo e attrezzatura deve essere usato con cura e non può essere modificato su iniziativa personale.

Caratteristiche dell’abbigliamento antinfortunistico

Come specificato in precedenza, per proteggere la propria salute ogni componente del personale è tenuto a indossare il giusto abbigliamento antinfortunistico. I DPI devono essere controllati in maniera periodica dal datore di lavoro, badando alla loro manutenzione e al loro buon funzionamento. Devono, quindi, risultare sempre integri e in perfette condizioni, ma anche resistenti e traspiranti, affinché possano assolvere il compito di proteggere dagli infortuni senza dimenticare il più possibile l’aspetto della praticità e della vestibilità ottimale. Dell’abbigliamento antinfortunistico fanno parte i guanti protettivi, i camici da lavoro, i pantaloni, le giacche, gli occhiali di sicurezza e le scarpe antinfortunistiche, ma anche i tappi e le cuffie di protezione acustica (usati nei lavori rumorosi), i caschi di sicurezza e le maschere con cui salvaguardare le vie respiratorie.



Inviaci una richiesta
Hai bisogno di divise per la tua Azienda? Contattaci ora per ricevere un preventivo gratuito.

    Vuoi ricevere offerte e promozioni esclusive?